• Semplicemente… donna

    Sara Luna e Claudine
  • me and my girl :-)
  • Mi sento unicamente una "Cittadina del Mondo"... figlia, madre, amica, compagna, donna...
    Ho viaggiato lungo rotte conosciute ed altre ignote, per lavoro ma anche per curiosità o solo per il desiderio di scoprire il Mondo!
    L'esperienza a contatto con altri popoli, religioni e culture, mi ha insegnato a venerare Madre Natura ed ogni forma di vita che ci conduce a valutare precetti inconfutabili, ma che purtroppo troppi ignorano nel più assoluto egoismo.
    Vi apro le porte del mio Regno... seguitemi lungo l'itinerante scorrer d'acqua lasciando traccia di vissuto.
    Benvenuti a voi!

  • What they say… about her!

    What to say about Claudine? She’s a writer who follows a hidden path, into an unfamiliar world. If you just surrender and go with her on her eerie journey, you will find that you have surrendered to enchantment, as if in a voluptuous and fantastic dream. She makes you believe everything she sees in her fantasy and dreams. But as well you take a journey to the frozen mountain peaks of the north of Europe, to the crowded sweating streets of Mexico or Africa. Her characters are wonderfully real and wholly believable perfectly situaded in her richly textured prose. She’s a lovely person and she writes with exquisite powers of description! She’s simply great! R. McKelley

    ***

    Chi è Claudine? E' una scrittrice che segue un sentiero nascosto, verso un mondo sconosciuto. Se solo vi arrendete e andate con lei in questa spettacolare avventura, realizzerete che vi siete confidati all’incantevole, come in un sogno fantastico ed avvolgente. Vi farà credere ad ogni cosa che lei vede nei suoi stessi sogni e fantasie. Ma inizierete anche un viaggio verso le cime ghiacciate del nord Europa, verso le strade affollate del Messico o Africa. I protagonisti sono magnificamente reali e totalmente credibili stupendamente inseriti nella ricca trama di prosa. E’ una “grande” persona e scrive con uno squisito potere descrittivo. E’ semplicemente magnifica.

  • **BLOG** Sara Luna – il mondo virtuale di una (piccola) violinista e violoncellista

    travelingabout.wordpress.com
  • **BLOG** Emanuele Giosuè – il mondo virtuale di un (piccolo) pianista

  • From around the Word

  • Buy the book “Il Segreto degli Annwyn”

    Il Segreto degli Annwyn
    lingua: italiano €23.00 EUR
    incluso spese di spedizione

Tuscany * Toscana

 

There’s a place we like to visit a few times a year. A place surrounded by nature where people live in close contact with the animals … then the boys do heartrending scenes when we have to redo our suitcases to go home!

More photos of the farm on Bottaccino

****

C’è un posto che ci piace visitare un paio di volte all’anno. Un luogo immerso nella natura dove si vive a stretto contatto con gli animali… poi sono scene da strazio (specialmente i ragazzi) quando dobbiamo rifare le valigie per tornare a casa!

Altre foto dell’Agriturismo il Bottaccino

Greece: through ancient relics to the sea * Grecia: attraverso reperti antichi fino al mare

This slideshow requires JavaScript.

I could write pages upon pages, to praise the beauty of this nation… many years ago I visited the upper part of the Peloponnese, and for work I had been many times in Athens. Over time, this nation is also a bit changed, the city has expanded, although in truth the country has remained the same ever since.
Olive groves as far as the eye can see, plantations of oranges and lemons… but what is more surprising is the beauty of its coastline, its sea!
I also had the opportunity to meet personally  Marina  who was able to impress me with her beautiful  voice   in addition to his creative genius.
From Athens we traveled to Corinth, then we visited Sparta, Mystras, Olympia and Mycenae, the best known. On the southern tip from Kalamata: the castles of Petalidi, Koroni, Methoni and Pylos, not forgetting the magnificent beaches of Voidokilia.
We stayed in Gialova, where both boys attended the sailing course organized by the  Yacht Club Locarno   (YCLO).
In the house of Gialova, immersed in the beauty of olive trees and oleanders, we rested mind and body.
Thanks to the perfect organization by the YCLO and Paride, the chief of the “campus”, we didn’t miss anything. Definitely to be redone, as early as next year, perhaps with the guys who will sail on bigger and challenging boats!

****
Potrei scrivere pagine sopra pagine, per decantare la bellezza di questa nazione… molti anni or sono avevo visitato la parte alta del Peloponneso, e per lavoro ero stata innumerevoli volte ad Atene. Nel tempo anche questa nazione è un po’ cambiata, la città si è espansa, anche se in verità la campagna è rimasta quella di allora.
Distese di ulivi a perdita d’occhio, piantagioni di arance e limoni… ma ciò che più sorprende è la bellezza delle sue coste, del suo mare!
Ho anche avuto l’occasione di conoscere personalmente  Marina  che ha saputo stupirmi con la sua bellissima  voce   oltre alla sua geniale creatività.
Da Atene siamo scesi fino a Corinto, poi abbiamo visitato Sparta, Mystras, Olympia e Micene, le più conosciute. Sulla punta sud da Kalamata: i castelli di Petalidi, Koroni, Methoni e Pylos, senza dimenticare le magnifiche spiagge di Voidokilia
Abbiamo soggiornato a Gialova, dove entrambi i ragazzi hanno partecipato al corso di vela organizzato dallo Yacht Club Locarno  (YCLO).
Nella  Villetta di Gialova, immersa nella bellezza di olivi secolari e oleandri, abbiamo riposato mente e corpo.
Grazie alla perfetta organizzazione da parte del YCLO e a Paride, il responsabile del “campus”, non ci è mancato nulla. Assolutamente da rifare, già il prossimo anno, magari con i ragazzi che veleggeranno su barche più grandi ed impegnative!

Chrysalis’ young fans * giovani ammiratori di Chrysalis

IMG_0764

 

I wrote this novel especially for them, the young!
I wish I could bring more awareness to our moral obligation towards the planet Earth with a mixture of modern fairy tale and educational romance that deals with the theme of the “journey and the contrast between good and evil.

*

Questo romanzo l’ho scritto specialmente per loro, i giovani!
Desidero poter portare maggiore consapevolezza sul nostro obbligo morale verso il pianeta Terra… con un misto di fiaba moderna e romanzo formativo che tratta il tema del “viaggio” e del contrasto tra bene e male.

 

Il Segreto degli Annwyn * The Annwyn’s Secret

Ask New York Officials to Stop Massacring Geese

730px-baby_goose_canada_gosling_4591174999Post taken from  http://our-compass.org which  I fully support

 

BACKGROUND

U.S. Department of Agriculture (USDA) documents reveal that more than 3,650 geese in the vicinity of New York City airports were rounded up and killed by the agency in the past five years alone, yet it has not recommended humane controls to prevent more birds from flying in and taking up residence. Consequently, the city is caught in a vicious, expensive, and endless killing cycle (which guarantees continued funding for the USDA), and despite an intense public outcry, another annual massacre is apparently proceeding. Helpless molting and flightless birds will again be snatched up, forced into crates, and trucked to slaughter—a terrifying ordeal for any wild animal but especially for a sensitive “prey” species. Such measures also tear families apart and leave orphaned young at great risk. Your voice is desperately needed!

WHOM TO CONTACT

Polite comments can be directed to:

Block:  mtarlow@cityhall.nyc.gov; pfoye@panynj.gov

Individual:

Mindy Tarlow
Director, Mayor’s Office of Operations
New York City
mtarlow@cityhall.nyc.gov

Patrick J. Foye
Executive Director
Port Authority of New York & New Jersey
pfoye@panynj.gov

 

Dear Director Tarlow and Executive Director Foye:

I am extremely alarmed to learn of New York City’s decision to cruelly massacre geese via USDA agents. I respectfully request suspension of this violent strategy.

Please allow me to elaborate. First, killing geese does nothing to modify landscapes and waterways that attract them in the first place. I encourage officials to work with avian experts on population stabilization and site aversion.

Second, sweeping eradication does not reduce long-term growth. Killing geese artificially increases food supplies to the remaining geese, the consequence of which is increased reproduction and an ensuing greater population. In fact, studies have demonstrated that the continual cycle of seasonal eradication is responsible for a rebound, or larger gaggle populations, in subsequent years.

Third, using such barbaric strategies in such visible locations will most certainly affect visitation: agents typically enter the pond area during early morning, roughly separating goslings from parents, and then stuff the bound, panicked geese and babies into crates. Next, the geese are gassed or shot to death. In fact, although I do not currently reside in New York, I would be unwilling to consider it, or a nearby location, for tourist purposes if this cull ensues.

Please practice compassion and integrity: let the geese live and institute responsible policies that promote respect and tolerance of wildlife, and commit to habitat/landscape modification as outlined in Friends of Animals’ Canada Goose Habitat Modification Manual, https://friendsofanimals.org/sites/default/files/Goose%20Habitat.pdf in addition to instituting humane control measures.

Thank you for taking the time to consider this urgent appeal.

Claudine Giovannoni from Switzerland

AVAAZ ¦¦ GETTING READY TO SAVE THE PLANET

9201_climatemarch_0_460x230_1_460x230

Cari avaaziani in tutto il mondo,

L’ultima era glaciale? È avvenuta in 6 mesi, ricoprendo l’Europa e gli Stati Uniti con blocchi di ghiaccio grandi quanto enormi condomini. È solo un esempio di cosa succede quando si raggiunge un punto di svolta che sconvolge irrimediabilmente il clima e in questo momento sono addirittura tre i punti di svolta, della stessa portata devastante, che stiamo per raggiungere.

Uno scienziato NASA l’ha definito, senza mezzi termini, il momento “siamo fottuti” del cambiamento climatico. La nostra unica possibilità è una manifestazione senza precedenti, che per un giorno mobiliti l’intero pianeta.

Perché possiamo salvarci se si troverà un accordo su obiettivi ragionevoli che ci facciano uscire dall’era del petrolio e del carbone. L’ONU sta organizzando un vertice d’emergenza che tra poco più di 100 giorni riunirà tutti i più importanti leader del mondo: il 21 settembre vogliamo accoglierli con la più grande mobilitazione della storia in difesa del clima e del pianeta, per tagliare i fili che li rendono dei burattini nelle mani dei grandi del petrolio e del carbone.

Organizzare un’azione del genere è difficilissimo, ma tutto parte da noi, dalle nostre azioni individuali che tutte assieme diventano un movimento di milioni di persone e possono spingere i politici a liberarsi dalle lobby e aiutarci costruire un futuro pulito, verde e soprattutto di speranza.

 

Unisciti alla giornata di mobilitazione globale del 21 settembre 2014 in difesa del clima!

Con un semplice gesto ti unirai a qualcosa di storico e potrai farne parte. Le nostre migliori speranze per vincere la sfida del cambiamento climatico dipendono da noi e dalla nostra capacità di imporre azioni più decise ai leader mondiali. Per cambiare tutto, serviamo tutti: unisciti a noi!

https://secure.avaaz.org/it/join_to_change_everything/?cRyYgab

 

“Io parteciperò alla giornata mondiale di mobilitazione del 21 settembre e contribuirò a farne la giornata più imponente che il pianeta abbia mai visto, così che le nostre richieste per salvare il clima non possano essere ignorate. E voi?”

REGISTRATI   QUI   ***   SIGN  UP  HERE

 

Male young adult character: Kazimir

Originally posted on Piccoli passi nella Taiga - gli sciamani del lago Baikal * Taiga's Dream:

 Kazimir 2a

drawing ©Michele Tanner

GENERALITA’

Nome: Kazimir (alla morte dei genitori è stato allevato da uno sciamano nei pressi del lago Baikal e poi preso dalla nonna, la sciamana Sarangerel Ariuna -Sacra Luce della Luna-) in seguito “adottato” da Georgij Nikitievič Zarkovskij

Razza: caucasica/mongola, inglese e russa

Luogo di nascita: da qualche parte in Siberia nei pressi del lago Baikal

Data di nascita: 1992   (20 anni nel 2012)

Dimora: a Irkutsk, presso la Casa degli studenti del Conservatorio di musica oppure nella isba di Georgij Nikitievič Zarkovskij

ASPETTO FISICO

Occhi: marrone scuro, leggermente a mandorla

Capelli: neri, lunghi fino a toccare le spalle, leggermente mossi, gli finiscono sempre sugli occhi

Pelle: molto chiara e pallidissima, le guance e la punta del nasi si arrossano quando esposto alla temperatura rigida siberiana

Corporatura: snella e longilinea alto circa 180 cm 70 kg.

Segni particolari: fisionomia quasi femminile e delicata, occhi “felini” e…

View original 1,428 more words

Briciole del mio tempo * Time’s crumbs

IMG_0720Nabucodonosor

 

A volte, quanto il tempo si contorce dentro la mia mente e le mani battono veloci sui tasti, la storia dei personaggi scivola lungo sentieri sconosciuti.
Descrivo le emozioni che si fanno incalzanti, come nuvole che si rincorrono lungo l’arcobaleno lasciato, quale utopico segno, da una tempesta appena disfatta.
Accarezzo i loro stessi sogni, ora miei, che accomunano desideri dallo stesso sapore dolce dei baci di gioventù. Ancora un sospiro, mentre nel fremito della notte che muore, l’avventura seguita incalzante… Poi, laggiù, dietro l’angolo velato della fantasia, la magia assume valenza reale. Penetro nel racconto, dissipo ogni paura e vivo coi protagonisti le stesse angosce palpitanti, le stesse emozioni folgoranti! Scrivere è la dolce musica che fuoriesce da uno spartito arcano, ormai fatto mio… che adagio ripongo in un cassetto plasmato di forza e determinazione…

Sometimes, as time is writhing inside my mind and the hands are flying fast on the keys, the story of the characters slides along unknown paths.
I describe the emotions that are pressing, like clouds that run along the rainbow left, which utopian sign, of a storm just defeat.
I caress their own dreams, now mines, that unite desires  by the same sweet taste of the kisses of youth. Still a sigh, while in the thrill of the night wich dies, the adventure continue relentless… Then, there, around the corner of the hazy fantasy, magic takes on real significance. I enter into the story, dissipate all fear and live with the characters the same anxieties throbbing, dazzling the same emotions! Writing is the sweet music that comes out from an arcane music score , now slowly made ​​mine that I put in a drawer shaped with strength and determination…

 

Read more!   Leggi il seguito…

© Claudine Giovannoni

L’Orologio [pensieri da: Il gioco delle perle di vetro - H. Hesse]

casa_camuzzi

I walk with bowed head, looking at the tip of my gym shoes smeared with mud, as I fear that my steps might awaken the souls of the past who have stayed in this magical place. But I just leave confused traces where the grass does not cover the passage, which overlaps with those of a dog or perhaps a plump cat.

The scents of grass and wet earth are tinged, but most of all the acrid smell of smoke emerges. The clock overlooking the stairs to the park marks 2:00 but it is almost night. Who knows for how many years has stopped working? With the imagination I can imagine the noble women who were facing from the balcony, to spy who wandered down below in the park philosophizing. I smile at this bizarre idea while I try to remain vigilant, ready to flee at any sudden noise or shadow.

The yellowish façade’ plaster is crumbling, eroded by centuries while ivy is a reddish patch that looks like stale blood, violently clinging to the iron bars of the windows with half-closed shutters. Who knows what else is hidden from view of the curious sparrows that have woven bushy stems under those baggy parapets! Fragile nests, unusual homes of winged and ephemeral dreams. Those of once, those that will be, the same as ever, those of everyone.

And here everything is decadent and deprived of its original beauty: those Baroque frills are now just a tangle torn in several places. How could it be so neglected in the last century? What will become of this park? What will succeed in pursuing the thirst for wealth of those who wanted, even here, to speculate on a property even on the list of cultural heritage? The thought flows around and without effort sees the previous facts in the region… so many… too many!

The evening sun is hidden behind thick clouds dark and menacing, ready to be torn to unleash their liquid fury above the ground already soaked and slippery. The swallows fly low, almost to verge on the top of the old trees that will be soon cut.

Here read the whole story  –  qui leggi l’intero racconto

 

 

Let’s talk about music…

Actually I shoud have written this post a couple weeks ago… somehow I first didn’t have time, after I thought I’dwait until all the spring contests were over. It was a very exciting timebut not without (positive) stress…Saturday,  March 29th in Witerthur the piano-duo Elia and Emanuele Giosuè received the “ticket” to the final contest in Lausanne: 1st. price; the same was for the string quartet “Fulmini” in which Sara Luna plays with Valentina, Francesca and Antonio.

Sara Luna on April 12th. was brave enough to participate, as a soloist, at the international competition of  Legnago where she received an award (80/100) and Elia with Emanuele Giosuè missedby a narrow margin to get another first price at the Salieri’s international competition.

May 10th they had the final Swiss competition in Lausanne: the piano-duo did a 2nd Price and the string quartet a 3th  Price! That was very thrilling… I like to watch all these kids playing music! The Conservatorio della Svizzera italiana is our second home and there I really get a lot of inspiration… But it is very important to state that if they have achieved these remarkable results is also thanks to the efforts of their teachers! Luisa the violin teacher, Stefania and Redjan teachers of Elia and Emanuele Giosuè and Nora with Daniel which made possible the result of the string ensemble!

***

In verità avrei dovuto scrivere questo post da un po’ di tempo, poi ho pensato di attendere che tutti I concorsi primaverili avessero luogo. Il 29.3.14 a Winterthur, Elia ed Emanuele Giosuè in un duo pianistico hanno ottenuto un primo premio al concorso Entrada; lo stesso Sara Luna coi suoi tre affiatatissimi compagni Valentina, Francesca ed Antonio del quartetto per archi “Fulmini”. Questo ha permesso loro di partecipare alla finale di Losanna dove il duo pianistico ha conquistato un 2nd  Premio ed il quartetto un 3!

Sara Luna ha partecipato al concorso internazionale Salieri a Legnago ottenendo un riconoscimento (80/100) considerando che gareggiava con ragazzi di 15 anni, davvero bravissimi. Allo stesso concorso, Elia ed Emanuele Giosuè hanno per un soffio mancato il primo premio…

È a questo punto importante notare e sottolineare che questi giovani hanno saputo destreggiare grazie al grande impegno e dedizione dei loro rispettivi docenti: Stefania e Redjan i docenti di Elia e Emanuele Giosuè, Luisa di Sara Luna unitamente a Nora e Daniel per il quartetto d’archi.

 
 
 
 
 
 

Synopsis romanzo Il Segreto degli Annwyn

 

Multiple visions related to the adventure of Chrysalis, the young protagonist of the novel “The Annwyn Secret.” The synopsis, written by my Portuguese friend Pedro de Almeida Freire, soon I’ll insert the english translation!

***

Molteplici visioni legate all’avventura di Chrysalis, la giovane protagonista del romanzo “Il Segreto degli Annwyn”. Vi lascio la synopsis scritta dall’amico Pedro Freire de Almeida, nella versione oridinale in lingua portoghese e traduzione in italiano.

 

How to relax and enjoy Life surrounded by Nature

Not often enogh we reach the Agriturismo Al Bottaccino in Monsummano Terme – Italy! This is an amazing place to be, in perfect armony with the surrounding. A place where Nature is wonderfully unspoilt The farm has diversified accommodation, suitable for single travelers or family (our case). Visit the  web site  to get you a more detailed idea we can only recommend this place to lovers of horses and nature.
In natural horsemanship riding school, competent instructors (Riccardo, Martina, Alex and others) will help you to better understand this noble animal and to enter into complete symbiosis with
him. I can also reveal that it’s an inexhaustible source for my imagination… since my next novel is almost finished!

IMG_0589

 And she is my joy – Sara Luna. .

Happy Easter * Buona Pasqua

p1000172.jpg

HAPPY  EASTER   …o°O°o…  BUONA  PASQUA

Piccoli passi nella Taiga: i personaggi

descriptive card of the character  ¦¦  scheda descrittiva del personaggio

female young adult character: Vladimira O’Floinn

Vladimira 3a

drawing ©Michele Tanner

 

.

GENERALITA’

Nome: Vladimira O’Floinn (figlia di Fiona Moira del 1978 e Yuri Georgijevič Zarkovskij del 1968)

Razza: caucasica (per metà irlandese e l’altra metà russa)

Luogo di nascita: Dublino – Irlanda

Data di nascita: 1996   (16 anni nel 2012)

Dimora: Greystones, sulla costa irlandese vicino a Dublino, in prossimità del mare. Vive lì coi nonni Darrah e Dáirine e la mamma Fiona Moira in una grande casa circondata da un vasto giardino.

.

[see more  * leggi il resto!]

 

Abstract of The Annwyn’s Secret * riassunto de Il Segreto degli Annwyn

 

drawing©RadoJavo

 

For an assignment of 4a. high-school, my son Emanuele Giosuè chose my latest novel…

Per un compito scolastico di 4a. media, mio figlio ha scelto l’ultimo romanzo…

HERE you go to the whole text: english and italian

Changing the world with AVAAZ.OR…

Since I was a child, I wanted to change the bad things in the world: the destruction of  Nature, the helpless animals that were killed, the people suffering from hunger or lack of water… I grew up and soon enogh I realized it was an utopia! So I start to change my way of  life, giving the right example to other… After the birth of  my children, I started to raise them with respect to the Nature making them aware in every possible way… Therefore I support Avaaz since many years:  my utopia becomes a reality! Thank you all for your efforts for a better world…

**
Fin da bambina, volevo cambiare le brutte cose del mondo: la distruzione della Natura, gli animali indifesi che venivano uccisi, le genti che soffrivano di fame o per la mancanza dell’acqua… Crescendo mi sono accorta che era un’ utopia, ma che bisognava iniziare a cambiare il proprio modo di vivere, dando il giusto esempio… Dopo la nascita dei miei figli, ho iniziato ad allevarli con rispetto verso la Natura sensibilizzandoli in ogni modo possibile… Per questo sostengo da parecchi anni Avaaz poiché la mia stessa utopia è divenuta realtà! Grazie, per il vostro sforzo per un mondo migliore….

(original post on AVAAZ.OR)

Shadows & shamans

Siberian_Wolf_In_Snow_Fields_600

The light filters through the thick curtains, a cold shiver shakes me and at the same time I realize to have fallen asleep for several hours. A strange scratching of nails on the wood makes me jump up like a spring.
– Who is it?
My voice wobbles, thick, while I rushly wrap myself in a blanket. The air became colder since in the brazier remains only grayish coals that give off a faint white smoke’s blows.
– Come in, now I’m awake.

[for some more... click to this link]

 

La luce filtra dalle spesse tende, un brivido di freddo mi scuote nello stesso tempo realizzo d’essermi assopita e d’avere dormito per diverse ore. Uno strano raspare di unghie sul legno mi fa scattare in piedi come una molla.
– Chi è?
La voce traballa, impastata, mentre mi avvolgo con foga nella coperta; l’aria si è fatta più fredda e nel braciere restano solo dei tizzoni grigiastri che sprigionano una fievole spira di fumo bianco.
– Avanti, ormai sono sveglia.

[cliccare sul link per visualizzare il testo]

Ancestral memories * memorie ancestrali

siberian shaman  (from the web)

The bulk of the paper work is already done, while editing will be made ​​some changes. Still missing the details’ verification about the music tracks that I have chosen (by tying them to the various chapters), in efforts to contextualize the whole thing even at the “harmonic feelings” and about the translation into Russian :-D (phrases and dialogues) our musician friend is currently very busy and so I’ll have to show a little patience, which makes my job even more exciting. I entered 4 extracts in the Blog and I’m happy to receive your valuable suggestions and comments!

***

Il grosso del lavoro di scrittura è ormai terminato, durante l’editing sarà apportata qualche modifica. Mancano le verifiche dei dettagli inerenti i brani musicali che ho scelto (legandoli ai vari capitoli) nella finalità di contestualizzare il tutto anche a livello “armonico” e per quanto concerne la traduzione in russo  :-D (di frasi e dialoghi)  il nostro amico musicista attualmente è molto impegnato e quindi dovrò avere un po’ di pazienza, il che rende ancora più emozionante il mio lavoro. Ho inserito 4 estratti nel Blog e sono felice di ricevere i vostri preziosi suggerimenti e commenti!

Grazie sin d’ora…  :-) claudine

Un   nuovo estratto  dal romanzo Piccoli passi nella Taiga – gli sciamani del Lago Baikal, con traduzione in inglese, cliccare sul link sottostante.

an excerpt from the new novel       Taiga’s Dream * Piccoli passi nella Taiga

Fantasy: dichotomy between real and surreal

CCI00017watercolor & ink  ©Marion Jiranek

We draw a lot of ideas from the dreamlike or from the “collective mind”, from which we can draw without even realizing it also while awake! A single image, like this one lovingly given to me by a dear friend, it can create in the observer ideas and concepts reproducible on paper.

Thus is born the first draft of a story or novel.

I prefer the fantasy genre because I like to interpose to everyday and real life, something unusual binding the effect of unpredictable event to the most shocking of the supernatural.

So it took also life the “vibrational matrix”, an artifact linked to the Celtic myths, hidden from the Unified Power who want to deprive man of his potential. The Annwyn’s Secret doesn’t very distances himself from reality… it’s to be sized as a futuristic projection in which quantum physics is well-founded and not more utopic.

***

Si attingono molte idee dall’onirico o dal “collettivo mentale”, dal quale possiamo attingere senza neppure rendercene conto anche da desti! Una sola immagine, come questa deliziosamente regalatami da una cara amica, può creare dentro l’osservatore idee e concetti riproducibili su carta.

Così nasce una prima bozza di racconto o di romanzo.

Io prediligo il genere fantasy poiché mi piace interporre alla vita quotidiana e reale, un qualcosa di inconsueto legando l’effetto della evento imprevedibile a quello più sconvolgente del sovrannaturale.

Così ha preso vita anche la “matrice vibrazionale”, un artefatto legato ai miti celtici, nascosto dal Potere Unificato che desidera privare l’uomo delle sue potenzialità. Il Segreto degli Annwyn   non è si distanzia molto dalla realtà… è da cogliere come una proiezione futuristica nella quale la fisica quantica sarà assodata e non più utopica.

Behind the door, a world full of dreams * dietro la porta un mondo da sogno

RSI_Rete_Due_Francesca_Sassoli

.

RSI RETE DUE  “Passatempo”  con la giornalista Francesca Sassoli

Click on the link to listen to the podcast

http://annwynsecret.wordpress.com/335-2/

And for some more interwiews on blogs and TV.

To talk about dreams and the Annwyn * per parlare di sogni e degli Annwyn

 .

Domenica 16 febbraio 2014 dalle 14:00 sarò ospite di Francesca Sassoli a “Il Passatempo” su RSI RETE DUE

rsi-rete-due

.
Sunday, February 16th. from 2:00 PM I will be host of Francesca Sassoli at the “Il Passatempo” on RSI RETE DUE (NETWORK)

.

  • I miei Romanzi – My Novels

  • Piccoli passi nella Taiga (novel in the editing stage)

  • Il Segreto degli Annwyn Edizioni Ulivo – Balerna ISBN 978 88 98 018 079

  • Chrysalis Bartók

  • Silloge Poetica “Tracce” – Edizioni Ulivo Balerna

  • Il Kumihimo del Sole – Seneca Edizioni Torino

    ISBN: 978-88-6122-060-7
  • Il Cristallo della Pace – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-189-5
  • Nebbie nella Brughiera – Seneca Edizioni Torino

    ISBN 978-88-6122-055-3
  • I 4 Elementi – Macromedia Edizioni Torino

  • Sara Luna & Claudine Giovannoni

  • For ethical treatment of animals

  • I love books

    Read the Printed Word!
  • Copyscape Plagiarism Checker

    Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
  • … a condizione che mi sia attribuita la paternità dei miei testi e foto

  • Categories

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 145 other followers